italia,  Travel

Cascina Mirandola – Albavilla

Se volete staccare la spina dal caos della città vi consiglio di prenotare in questo angolo di paradiso, dove il proprietario Enzo, vi farà sentire a casa vostra.

Noi siamo andati in questo posto per due giorni dove abbiamo festeggiato la laurea di una mia amica.

CASCINA MIRANDOLA

Annunci

DOVE SI TROVA

Cascina Mirandola non si trova facilmente, non è in un luogo conosciuto e frequentato. Per arrivare in questo posto bisogna percorrere una stradina molto stretta, ripida e sterrata, infatti, consiglio di andare con una macchina piccola e non bassa perché si rischia di rimanere bloccati e oltretutto si rischia di non salire con la macchina.


I PIATTI

Noi, abbiamo usufruito della possibiltà di seguire un menù. Come antipasto abbiamo mangiato diversi salumi e formaggi casarecci. Di primo un risotto con prosecco e radicchio e tagliolini con ragù bianco di cinghiale.

Io, che sono non posso mangiare niente con il vino, mi hanno portato un piatto a parte con le tagliatelle panna e funghi.

LA COLAZIONE

La mattina del giorno dopo, si poteva fare la colazione fino alle 10 di mattina, così una volta scesi, abbiamo scelto di fare colazione nella parte esterna, c’era un ricco buffet, adatto per le poche camere, se non erro ne può contenere al massimo 10. Simpaticissimo Valerio che ci ha portato i cappuccini.

LA LOCATION

LE STANZE

La nostra stanza

La nostra stanza si presenta molto grande, rustica. Molto bella la combinazione dei vari colori. Molto attenti alla pulizia.

C’è una stanzetta che fa da cabina armadio, all’interno troviamo una brandina e delle coperte nel caso di necessità.

Sullo stesso piano delle camere c’è anche un piccolo salottino dove si può riunire con gli amici.

C’è anche la possibilità di avere delli alloggiare nelle altre stanze nella parte esterna.

LA PARTE ESTERNA

Annunci

La cosa bella di questo locale è che è isolato, così si è lontani dal caos della città, adatto per chi vuole scappare.

È immerso nella natura ed è pieno di animali, infatti c’è anche la possibilità di vederli e toccare.

Ho avuto l’onore di conoscere i due pony che sono venuti alla finestra a darmi il buongiorno, le oche, un San Bernardo e 6 Pitbull. Ci saranno stati altri animali ma ho conosciuto solo quelli.

Le oche
Annunci

Un commento

  • maxilpoeta

    come location non c’è male, a parte la strada per arrivarci, che da quanto leggo, nel mio caso, coinciderebbe col lasciare la macchina in basso e salire a piedi 😉😊

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: