italia,  Travel

Lecco e i promessi sposi

LECCO

Annunci

Lecco è un comune italiano ed è un capoluogo della provincia Lombarda. Tutti, conoscono Lecco grazie ad Alessandro Manzoni. Ma avete mai visto quanto è bella?

Ovviamente e sicuramente, chiunque vada a farsi un giro a Lecco ne rimane meravigliato.


COME RAGGIUNGERE LECCO

  • IN TRENO:

Da Milano partono ogni ora dalle stazioni Centrale e Porta Garibaldi i treni che avranno come destinazione “Sondrio” o “Tirano“. Il viaggio dura circa 40 minuti da Milano Centrale e 60 minuti da Milano Porta Garibaldi.

• Linea regionale Milano Centrale-Lecco-Sondrio-Tirano

• Linea suburbana S8 Milano P. Garibaldi-Carnate-Lecco [operata da Trenord]
(tempi di percorrenza da Milano: 60’).

• Linea regionale Bergamo-Lecco [operata da Trenord]
(tempi di percorrenza da Bergamo: 40’).

  • IN AUTO:

Lecco è indicata abbastanza bene. La strada principale che la raggiunge da Milano è la SS36, una strada a due corsie che in poco tempo vi porterà fino al centro della città.  La città è raggiungibile in autostrada e tramite le statali.

  • IN AUTOBUS.


IL PARCHEGGIO

Annunci

Noi abbiamo trovato parcheggio quasi in centro a 1€ all’ora.

Nel centro di Lecco c’è la zona ZTL dove non si può entrare senza un permesso. Se si entra si ricorrono a sanzioni. Quindi state molto attenti. Si può parcheggiare sia nelle varie vie, se si trova a parcheggi oppure nei vari parcheggi a pagamento. I costi variano da 1 euro ai 2 euro all’ ora.


IL PAESE

Una volta che abbiamo parcheggiato l’auto, ci siamo incamminati verso il centro del paese.

Il paese si presenta molto moderno, strutturato da questi edifici colorati e da questo lungo e maestoso viale.

Il viale risulta molto affollato, gente che entra ed esce dai negozi, gente che è seduta per prendersi il caffè o semplicemente gente che passeggia.

Premetto che ho sempre definito Lecco come una cittadina poco frequentata, ma in quel giorno mi sono ricreduta.

Ho guardato attentamente ogni dettaglio cercando di cogliere più informazioni possibili.

lago di Lecco

COSA VEDERE

Annunci

STATUA GIUSEPPE GARIBALDI

In una delle due piazze di Lecco, hanno costruito la statua di Giuseppe Garibaldi. Il monumento in granito è stato realizzato dove Giuseppe Garibaldi fu ospite per quattro volte.

IL PANORAMA DEL CENTRO

Ma la cosa che mi ha colpito di più è stato il panorama da cartolina con la vista del Monte Resegone.


DOVE FARE UN APERITIVO

Dopo aver visitato il paese, abbiamo deciso di fermarci a fare un aperitivo con la magnifica vista del Monte Resegone.

IL POSTO https://m.facebook.com/pages/category/Coffee-Shop/Caffe-Commercio-655631351197231/?locale2=it_IT

Aperitivo

Ci siamo fermati al bar “Caffè commercio”, con 14€ abbiamo fatto due aperitivi.

Una volta gustato l’aperitivo abbiamo deciso di fare una passeggiata lungo il lago.

Annunci

IL LAGO DI LECCO

Il lago di Lecco è quel ramo di lago di Como, descritto da Alessandro Manzoni nei Promessi Sposi:

“Quel ramo de lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume, tra un promontorio a destra, e un’ampia costiera dall’altra parte; e il ponte, che ivi congiunge le due rive, par che renda ancor più sensibile all’occhio questa trasformazione, e segni il punto in cui il lago cessa, e l’Adda ricomincia, per ripigliar poi il nome di lago dove le rive, allontanandosi di nuovo, lascian l’acqua distendersi e rallentarsi in nuovi golfi e in nuovi seni.”

Ho trovato il panorama meraviglioso, molto bello il lungo lago, peccato che per la questione dell’emergenza Covid-19, i battelli fossero chiusi.

VIDEO


COSA VEDERE LEGATO AI PROMESSI SPOSI

Il borgo di Pescarenico

Tutti conosciamo il romanzo di Alessandro Manzoni, considerato il più famoso in Italia.

Quando abbiamo letto il libro, ognuno di noi si è immedesimato nella storia immaginando magari di camminare nei veicoli descritti.

Pescarenico è il borgo dei pescatori descritto nei Promessi Sposi e merita davvero di essere scoperto, così come merita di essere ammiravo dalla sponda del fiume Adda, raggiungibile a piedi attraversando il ponte Azzone Visconti.

Questo borgo, non perderà mai il suo fascino, ci affascinerà sempre.


Per vedere altri video o foto aggiungetemi su Instagram:


Annunci


15 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: